Etichetta: vitamina D

Integrazione e Covid 19

Integrazione e Covid 19

Integrazione e Covid-19: cosa sappiamo? Il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 (Severe Acute Respiratory Syndrome-CoronaVirus-2), che causa il COVID-19, è di gran lunga il coronavirus più pericoloso mai identificato, in grado di infettare non solo gli animali, ma anche gli esseri umani in tutto il mondo. La gravità della pandemia di COVID-19 ha drammaticamente superato la prevalenza del coronavirus della sindrome respiratoria acuta (SARS-CoV) e del coronavirus della sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS-CoV), che sono stati distribuiti in regioni più limitate nel 2003 e 2012, rispettivamente.  Leggi di più

Carenza di vitamina D e grasso corporeo

Carenza di vitamina D e grasso corporeo

La carenza di vitamina D nei soggetti obesi è dovuta all'accumulo di massa grassa, possibilmente attraverso il sequestro della vitamina liposolubile nel tessuto adiposo. L’ipovitaminosi D si normalizza con la perdita di massa grassa mentre resta invariata se si perde massa magra. Leggi di più

Vitamina D e fragilità

Vitamina D e fragilità

A causa della maggiore aspettativa di vita, l'invecchiamento e i meccanismi che lo determinano sono diventati un interessante argomento di studio e di ricerca. In questa fase della vita, insieme a cambiamenti innocui e fisiologici, ci sono cambiamenti patologici che aumentano il rischio di malattia, disabilità o morte legati allo sviluppo di fragilità e malattie croniche. Gli anziani si possono classificare quindi a buon diritto, in due categorie: fragili o Fit. Leggi di più