Comportamento alimentare e genere: nuovi orizzonti per la personalizzazione degli interventi

Comportamento alimentare e genere: nuovi orizzonti per la personalizzazione degli interventi

Il comportamento alimentare umano può essere definito come il modo in cui una persona si alimenta. È un fenomeno molto complesso che inizia a fissarsi ancor prima della nascita (vita intrauterina), durante i primi anni di vita e costituisce una “impronta” tremendamente radicata nella storia personale e comunitaria che si mantiene per tutta la vita. Le esperienze, specialmente quelle vissute in età infantile, determinano se il comportamento deve essere mantenuto, aumentato o diminuito. Leggi di più

Può la dieta nella prima infanzia aumentare o ridurre rischio di malattie infiammatorie intestinali?

Può la dieta nella prima infanzia aumentare o ridurre rischio di malattie infiammatorie intestinali?

L’aumento globale dell’incidenza delle malattie infiammatorie intestinali (MICI), malattia di Crohn e colite ulcerosa, non ha una spiegazione chiara. In Italia si stima che le persone affette da queste malattie siano circa 250.000, mentre nel resto del mondo 5 milioni. L’età di maggiore insorgenza va dai 20 ai 40 anni, ma l’esordio può avvenire a qualsiasi età, infatti una diagnosi su quattro riguarda pazienti pediatrici e non c’è differenza tra sesso maschile e femminile. Leggi di più

Dolore cronico e nutrizione

Dolore cronico e nutrizione

Il dolore cronico, come definito dalla International Association for the Study of Pain (IASP), è un dolore che persiste o ricorre per più di 3 mesi. Il dolore cronico è un grave problema di salute, che colpisce circa il… Leggi di più