La conoscenza è quanto di
meglio possiamo condividere

Scopri le diverse categorie del nostro blog per saperne di più sui tuoi argomenti preferiti

Ovaio policistico: una revisione

Ovaio policistico: una revisione

L'ovaio policistico (PCOS) è una delle patologie femminili più comuni, che colpisce dal 15% al ​​18% delle donne in età riproduttiva. La definizione di PCOS è cambiata nel 2003. Attualmente, è definito come una sindrome eterogenea con diversi fenotipi che possono cambiare nel corso della vita e possono coesistere nello stesso paziente. Il trattamento individualizzato rimane l'approccio principale. Raccomandazioni precise dovrebbero essere attuate molto prima che si verifichino complicanze metaboliche, il che è particolarmente importante per le donne con PCOS in quanto sono predisposte allo sviluppo del cancro dell'endometrio e dell'ovaio. Pertanto, gli approcci terapeutici devono essere finalizzati all'uso di rimedi antinfiammatori e antitumorali. Il corretto funzionamento dei meccanismi responsabili della maturazione del follicolo ovarico e della sua ovulazione dipende Leggi di più

Dieta chetogenica: i 5 errori da evitare

Dieta chetogenica: i 5 errori da evitare

Prima ancora di intraprendere una terapia chetogenica è importante conoscere gli errori che spesso vengono commessi involontariamente e che possono bloccare la chetosi. Conoscerli consente di evitare il rischio di ritardi nel raggiungimento dei propri obiettivi di benessere e salute. La dieta chetogenica a bassissimo contenuto calorico (Very Low Calorie Ketogenic Diet o VLCKD) è il primo step di un protocollo di dimagrimento che sta avendo moltissima risonanza in tutto il mondo. È basata su un’alimentazione altamente ipocalorica, con moderato apporto di proteine e grassi ma un bassissimo contenuto di carboidrati. È una fase di attacco che permette una perdita di massa grassa rapida e cospicua. Nonostante sia solita dare ottimi risultati, però, c’è anche chi fa difficoltà a raggiungere gli obiettivi di perdita di peso. In questi casi bisogna verificare se si stiano commettendo errori che bloccano la chetosi e possono compromettere tutto il percorso. Continua a leggere per sapere gli errori commessi più frequentemente e cosí evitarli. Leggi di più

Indicazioni nutrizionali nelle ustioni maggiori

Indicazioni nutrizionali nelle ustioni maggiori

La terapia nutrizionale costituisce parte integrante del trattamento dei pazienti ustionati fin dalla prima fase di degenza nei reparti di rianimazione per poi proseguire fino alla fine della riabilitazione. Le ustioni gravi interessano oltre il 20% della superficie totale corporea con o senza danno da inalazione. Diversi aspetti della terapia nutrizionale sono simili nelle ustioni maggiori ad altre condizioni di terapia intensiva essendo pazienti critici, ma la fisiopatologia del danno da ustione con le sue principali alterazioni endocrine, infiammatorie, metaboliche e immunitarie richiede alcuni specifici interventi nutrizionali. Il forte stress ossidativo, l’intensa risposta infiammatoria e la risposta ipermetabolica e catabolica sono prolungate per mesi, tutte proporzionali alla gravità della lesione (profondità ed estensione). Sono state formulate otto raccomandazioni principali approvate dalla European Society for Clinical Nutrition and Metabolism (ESPEN) : Leggi di più